Il ribaltone di centrodestra, il ribaltone Salvin-Italy! Ma di cosa si sta parlando nei retroscena e nei talk show?
Torniamo ai numerini, per favore.

Cosa succede se Salvini rompe il Contratto?

Vediamo la Camera, che basta come esempio. La Lega resta coi suoi 125 deputati, Forza Italia ne ha 104, FdI 32, i Transumanti ipotetici 50. Totale centrodestra 311, cui si devono aggiungere quelli del gruppo misto. Maggioranza raggiunta. Col piccolo particolare che Salvini si ritrova con 125 seggi contro i 186 e spiccioli degli altri tre gruppi citati, a rischio di vertici quotidiani e franchi tiratori. Salvini come nel gioco dell’Oca torna alla casella minoritaria di partenza. Se lo facesse sarebbe una resa.

Possibile invece, per quanto altamente improbabile, che a Salvini saltino un bel giorno i nervi e decida o sia costretto a far saltare il banco e tornare alle urne. Ma anche lui sa che i sondaggi sono fredde fotografie di un giorno mentre il voto è un film dove le sorprese restano possibili fino all’ultimo minuto. E sa anche che la Casaleggio Associati sa bene sfruttare le occasioni di caos politico.

Ps. Se non l’avete ancora fatto aderite subito a CentroMotore, magari versando l’obolo che ci è tanto necessario per portare a buon fine il nostro progetto. CentroMotore, lo sapete, non è miope come i profeti un tanto al litro del Sal-vinitaly.

  •  
  •  
  •  
  •